Dicembre 4, 2022
Nella Lega c’è il nome de La Rosa
Attualità Attualità Cerveteri Attualità Civitavecchia Attualità Tarquinia Civitavecchia In evidenza Politica Tarquinia Ultima ora

Nella Lega c’è il nome de La Rosa

Definite le candidature nel centrodestra per le elezioni del 25 settembre. Alla Camera per il collegio di Viterbo e Civitavecchia il nome è quello di Mauro Rotelli, di Fratelli d’Italia. Per il Senato nel Lazio Nord corre Claudio Durigon. Inseriti nelle liste plurinominali anche due esponenti del consiglio comunale civitavecchiese: Emanuela Mari, per Forza Italia e Barbara La Rosa (in consiglio comunale esponente della Lista Tedesco), per la Lega. Il deputato uscente del territorio Alessandro Battilocchio sarà candidato per il collegio uninominale Pomezia-Ostia.

In merito, si registra la dichiarazione del coordinatore della Lega di Civitavecchia, Marco Coppari: “La notizia della candidatura di Barbara La Rosa nelle liste della Lega per il Senato della Repubblica rappresenta una ottima notizia. La famiglia della Lega a Civitavecchia cresce e si rinsalda e questa notizia dimostra il buon lavoro che il partito sta facendo sul territorio, al fianco del sindaco Ernesto Tedesco. Un grande in bocca al lupo alla consigliera, cui garantiremo il massimo appoggio per la prestigiosa candidatura ottenuta”.

Alla luce delle regole elettorali, qualche chance di elezione in più ce l’ha però una terza donna della politica civitavecchiese (anche se “d’adozione”) e cioè Monica Picca, attuale assessore alla pubblica istruzione della giunta Tedesco.

Nemmeno un candidato locale, invece, negli altri schieramenti: a secco i rappresentanti del territorio del Terzo Polo, così come quelli di Movimento 5 stelle e Pd. In quest’ultimo caso, però, si registra la candidatura nell’uninominale per la Camera della capogruppo del Pd di Cerveteri, Linda Ferretti.

Ma tornando al centrodestra, c’è un candidato anche del litorale della Tuscia: si tratta di Gino Stella, alla seconda posizione della lista Noi Moderati per la Camera dei Deputati nel collegio plurinominale Lazio 2 – 01, che comprende la zona definita dai tre collegi uninominali Lazio 2 – 01 (Viterbo), Lazio 2 – 02 (Civitavecchia) e Lazio 2 – 03 (Rieti). Tarquiniese di 37 anni, residente a Tuscania, imprenditore con attività nel settore balneare, del commercio e della ristorazione, Stella ha avuto esperienze politiche a livello comunale e provinciale, sempre in area Unione di Centro: ora quest’esperienza alle elezioni politiche con la neonata coalizione di centro formata da Noi con l’Italia, Coraggio Italia, Italia al Centro con Toti e, appunto, UDC.