Dicembre 4, 2022
Megadigestore: “Porrello, De Paolis, Tidei: tempo scaduto!”
Attualità Attualità Civitavecchia Civitavecchia In evidenza Politica Ultima ora

Megadigestore: “Porrello, De Paolis, Tidei: tempo scaduto!”

Civitavecchia diventerà come Malagrotta. E ancora, l’itticoltura ennesimo regalo di Pd e Movimento 5 stelle. La maggioranza che sostiene il sindaco Tedesco pare aver dismesso i toni solitamente assai moderati e spara a palle incatenate contro il centrosinistra anche locale. La causa va cercata a Roma, nella incredibile ammissione dell’assessore Orneli sul fatto che il megadigestore di Monna Felicita si farà. E il centrodestra, che attendeva segnali dai consiglieri regionali espressi dal territorio, stavolta è esploso. Perché non solo Gino De Paolis, Devid Porrello e Marietta Tidei sono stati silenti, ma dopo Valeriani anche un altro membro della giunta Zingaretti ha parlato, e fin troppo chiaramente.

Ecco comunque di seguito alcune reazioni alla notizia di ieri.

Lista Tedesco

Rimaniamo sconcertati dalle risposte fornite dall’assessore regionale al ciclo rifiuti Valeriani in occasione del consiglio regionale. È assolutamente irricevibile la censura del parere della ASL Roma 4 liquidato come un documento generico e a dire dell’assessore smontato dalle osservazioni della parte proponente.

Quanto accaduto è gravissimo le argomentazioni provenienti dall’Azienda sanitaria pubblica vengono cassate da un impresa privata! Aderendo a questa tesi l’assessore ha gettato la maschera ed espressamente ammesso l’indirizzo politico favorevole della regione Lazio in merito al progetto; altro che mancata ingerenza, l’amministrazione regionale dimostra di volere fortemente questo progetto.

A questo punto per i consiglieri del territorio Porrello, De Paolis, Tidei, il tempo delle riflessioni crediamo sia finito e non possiamo che stigmatizzare il loro silenzio dinanzi allo schiaffo dato alla nostra città. Sono ancora in tempo per passare all’opposizione, rassegnare le dimissioni, scendere in piazza con la città. Devono fare una scelta chiara e rapida altrimenti saranno annoverati tra gli scudieri del sopraccitato Valeriani.

Continueremo la nostra opposizione a questo scellerato progetto che vuole realizzare nella nostra città una Malagrotta Bis!

Gruppo consiliare Lega Civitavecchia

Ci dovremo digerire il megadigestore ed anche l’itticoltura, secondo gli enti governati da Pd e 5 stelle. Ma combatteremo in tutte le sedi per impedire questi progetti.
Certo non ci digeriremo più in silenzio le lezioncine di questi piccoli farisei, pronti a fare le pulci all’albo pretorio per chiedere al Comune se ha depositato questa osservazione o quel parere, ma del tutto silenti quando si tratta anche solo di commentare le bombe ambientali che da Roma vengono sparate ormai con regolarità su Civitavecchia.
Se i rappresentanti locali di Pd e 5 stelle vogliono rendersi utili alla causa di un territorio umiliato ma tutt’altro che rassegnato, facciano come i loro ex sostenitori: si allontanino definitivamente dai loro partiti, oppure resteranno soli a guardia del bidone pieno di monnezza ed escrementi di pesce, da rovesciare sulla nostra terra e nel nostro mare.